Spagna, Ancelotti accusato di evasione fiscale per un milione

in Sport

Carlo Ancelotti è finito nel mirino del sempre attento fisco spagnolo. Secondo quanto avanzato questa mattina dalla Cadena Cope contro l’allenatore dell’Everton è stato aperto un procedimento per una presunta evasione fiscale: le autorità madrilene accusano il tecnico italiano di un mancato pagamento all’erario spagnolo pari a 1.062.079 euro per il biennio 2014-2015, quello nel quale Ancelotti, in qualità di allenatore del Real Madrid, è stato fiscalmente spagnolo. 

Ancelotti è solo l’ultimo personaggio legato al calcio accusato di evasione dal fisco spagnolo. Celebri i casi di Messi e Ronaldo, entrambi condannati a rispettivamente 21 e 23 mesi di carcere oltre al pagamento di multe milionarie (18,8 milioni per lo juventino), ma la lista è lunghissima: Mascherano, Marcelo, Mourinho, Radamel Falcao, Di Maria, Modric, James Rodriguez, Ozil, Alexis Sanchex, Coentrao, Ricardo Carvalho, Diego Costa, Xabi Alonso. Quest’ultimo è l’unico che si è rifiutato di pagare professandosi innocente e facendo ricorso, con vittoria e assoluzione. Gli altri hanno patteggiato e pagato, o sono stati condannati. Ora tocca ad Ancelotti, vedremo come andrà a finire.

La Gazzetta dello Sport

Ultime da Sport

Vai a Inizio pagina