Coronavirus, nuovi casi in Cina e lotta contro il tempo: “Situazione estremamente grave”

in Esteri

Le nuove infezioni preoccupano la Cina. A Pechino si registrano 27 nuovi contagi da coronavirus, portando a 106 il numero dei casi registrati negli ultimi giorni, tanto da far parlare di una situazione “estremamente grave”. In un incontro con i giornalisti, il portavoce della municipalità della capitale cinese, Xu Hejian, ha detto che Pechino è impegnata “in una lotta contro il tempo” per fermare il contagio, attraverso “le misure più strette, decisive e determinate”. In totale, secondo quanto riferito dal ministero della Sanità cinese, in tutto il Paese si registrano 40 nuovi casi di coronavirus, di cui otto importati. Salgono così a 83.221 i contagi in Cina, mentre il numero dei decessi resta fermo a 4.634.

Secondo il Global Times, dopo la scoperta del cluster nel mercato ortofrutticolo di Pechino, a Wuhan, epicentro dell’epidemia, sabato è iniziata un’ispezione di tre giorni nei supermercati e nei mercati e tutti i “6.178 campioni presi dai mercati, anche su coltelli e taglieri, sono risultati negativi al coronavirus”.

L’Oms è preoccupata per l’emersione del nuovo focolaio di coronavirus nella città di Pechino e segue molto da vicino la situazione, ma sottolinea la risposta “immediata” delle autorità cinese. Lo ha detto Michael Ryan, direttore esecutivo delle emergenze dell’Oms. Un nuovo focolaio è “sempre fonte di preoccupazione, soprattutto quando non ne è stata rintracciata l’origine” ha detto Ryan, “ma quel che vediamo è una risposta immediata”. Le autorità cinesi,”come quelle di molti altri paesi, hanno imparato molto nella gestione della pandemia”.

La Cina ieri ha dichiarato la legge marziale nella città di Baoding, che si trova vicino alla capitale cinese e dove sono stati registrati casi collegati al cluster del mercato ortofrutticolo. “Il centro di risposta all’epidemia ha annunciato la rapida introduzione della legge marziale per prevenire la diffusione dell’epidemia a Baoding”, un luogo dove si svolge un ingente movimentamento di beni alimentari molto importante e che vede trasferimenti continui di cibo verso Pechino, per cui è necessario un livello di controllo molto alto. Baoding ha una popolazione di 11 milioni di persone e si trova a poco più di 100 chilometri da Pechino.“ today

Tags:

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina