MANFREDI: MORTO IL 4 GIUGNO COME TROISI, L’ITALIA PERDE IL SORRISO

in Cultura

In comune avevano poco. Sicuramente non avevano mai lavorato insieme, probabilmente si erano visti solo qualche volta e casualmente. Massimo Troisi e Nino Manfredi se ne sono andati lo stesso giorno, a dieci anni di distanza uno dall’altro: uno stroncato a 41 anni da una malattia congenita al cuore, l’altro dopo aver vissuto il doppio degli anni. Un caso, ovviamente, un gioco delle circostanze che, pero’, non puo’ non balzare agli occhi. adnkronos

Entrambi, sia Troisi che Manfredi, hanno avuto l’enorme affetto del pubblico che mai li ha dimenticati e che, come dimostrano le celebrazioni per il decennale della morte di Troisi, li considera ben vivi nella memoria. A rendere triste il 4 giugno e’ sicuramente la perdita del sorriso: sia Troisi che Manfredi, che in comune hanno avuto la regia, piu’ volte nella loro carriera, di Ettore Scola, hanno regalato sorrisi, sogni e gioie al pubblico, non solo italiano. Un sorriso che riesce a rendere meno doloroso quello che, comunque, rimarra’ uno dei giorni piu’ tristi per il cinema italiano. 

Ultime da Cultura

Vai a Inizio pagina