Coronavirus, i nuovi casi sono solo 3: Toscana verso il contagio zero

in Salute

Continua a calare il numero dei nuovi positivi, solo 3 (ieri erano 5) mentre sale leggermente quello dei morti: sei, ieri erano 2. A scattare la fotografia dell’andamento dell’epidemia da coronavirus in Toscana è il bollettino della Regione che monitora le ultime 24 ore. In totale, ad oggi, sono 10.070 i casi registrati dall’inizio dell’emergenza a fronte di 234.796 test eseguiti. Cresce il numero dei guariti, che raggiunge quota 7527. Mentre gli attualmente positivi sono 1522. La Toscana si conferma al decimo posto in Italia per numerosità di casi, con circa 270 contagiati ogni 100 mila abitanti. Le province con il tasso più alto sono Massa Carrara con 536 casi, Lucca con 351, Firenze con 341. La più bassa è Siena con 164.Al momento in isolamento domiciliare ci sono 1.343 persone con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi. Mentre sono 7.270 le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.Si riducono, di nuovo, dopo un leggero aumento negli scorsi giorni le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid: oggi sono complessivamente 179, 10 in meno di ieri (meno 5,3%) di cui 34 in terapia intensiva (3 in meno rispetto a ieri, meno 8,1%). È il punto più basso dal 9 marzo 2020 per le terapie intensive. È il punto più basso raggiunto dal 12 marzo 2020 per i ricoveri totali. Tra le 7527 persone guarite, 1.505 sono “clinicamente guarite” e 6.022 dichiarate guarite a tutti gli effetti: si tratta delle cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.Nelle ultime 24 ore sono stati registrati sei nuovi decessi: 3 uomini e 3 donne, con un’età media di 79,5 anni. Tre le persone decedute a Firenze, 1 a Massa Carrara, 1 a Lucca e 1 a Grosseto. Dall’inizio dell’epidemia sono 1.021 i deceduti così ripartiti: 373 a Firenze, 46 a Prato, 79 a Pistoia, 142 a Massa Carrara, 135 a Lucca, 85 a Pisa, 58 a Livorno, 45 ad Arezzo, 29 a Siena, 21 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano, ma erano residenti fuori regione. la repubblica