Premier League, 2 positivi al coronavirus nella seconda serie di test

in Sport

2 nuovi positivi, di due club diversi, in Premier League. È l’esito di 996 test effettuati nella seconda tornata – tra martedì, giovedì e venerdì – a giocatori e membri dello staff delle 20 squadre del campionato inglese. Uno è del Bournemouth, come rivelato dallo stesso club. Risultati migliori rispetto a quelli della prima tornata che avevano evidenziato 6 positivi, di tre società diverse, su 748 test. “I nuovi positivi si isoleranno per un periodo di sette giorni – si legge sul comunicato ufficiale della Premier -. Per la seconda serie, il numero di test disponibili per ogni club è stato aumentato da 40 a 50. I sei che erano risultati positivi al primo turno non sono stati inclusi nelle cifre del 19-22 maggio, poiché sono ancora all’interno della settimana prevista di quarantena. Non saranno forniti dettagli specifici su club o singoli individui e i risultati saranno resi pubblici dopo ogni prova”. Mercoledì le squadre voteranno il ritorno agli allenamenti di gruppo, in cui sarà consentito il contatto fisico.

Uno dei due giocatori positivi al Sars Cov-2 è del Bournemouth. La conferma è arrivata tramite una nota stampa pubblicata sul sito del club che ha deciso di non rivelare il nome del giocatore. “In linea con i protocolli della Premier League riguardanti i test positivi, resterà in isolamento domestico per un periodo di sette giorni per poi essere testato nuovamente”. Gli altri giocatori continueranno ad allenarsi. Tutti saranno sottoposti a tampone due volte a settimana.

Sky Sport