Cina, con Usa vicini a una Guerra Fredda

in Esteri

La Cina e gli Usa sono “a un passo da una nuova Guerra Fredda”: il ministro degli Esteri Wang Yi, parlando in conferenza stampa a margine dei lavori della sessione parlamentare, ha spiegato che i due Paesi “non dovrebbero avere conflitti e cooperare in una logica win-win e di rispetto reciproco”. Allo stesso tempo, ha aggiunto, “gli Usa devono rinunciare a voler cambiare la Cina e rispettare” la sua volontà di sviluppo della nazione. Al tempo stesso, ha detto il ministro, la Cina è “aperta” agli sforzi e alla cooperazione internazionale per identificare la fonte della pandemia del Covid-19. Wang Yi, ha precisato però la necessità che l’indagine sia “libera da interferenze politiche” e basata su “motivazioni scientifiche”. Sul punto, Wang ha criticato duramente gli sforzi dei politici Usa finalizzati a “creare voci” sull’origine del coronavirus e a “stigmatizzare la Cina”. ANSA