Regione Lazio, manifestazione NCC: “Dalle istituzioni intervento immediato”

in Editoriale/Politica

Si è riunita oggi una rappresentanza della cooperativa Airport, categoria noleggio con conducente (NCC), davanti alla sede della Regione Lazio per manifestare contro “la totale assenza delle istituzioni”.

Alla manifestazione erano presenti Daniele Colaiacono, Presidente di Airport, e Sergio Maggi, Vicepresidente della cooperativa, al fianco dei propri dipendenti. Hanno partecipato anche Giuseppe Fronda, Ferdinando Di Fiore e Christopher De Marchis, del direttivo Cobas, il Consigliere della cooperativa Simone Zanna, la giornalista e onorevole Souad Sbai e Stefano Erbaggi, del direttivo romano FdI.

“Finora non ci sono state agevolazioni particolari per le cooperative di NCC. La cooperativa Airport, che vanta ben 100 soci e 13 dipendenti, chiede alle istituzioni un intervento immediato”, le parole degli operatori. “Serve un supporto serio e concreto ad una categoria che ormai da 3 mesi vede annullarsi il 100% delle prenotazioni. A partire dai termini per il pagamento dei contributi e degli oneri sociali, al momento prorogati fino a settembre, ma che necessitano di una proroga ulteriore. Crediamo, infatti, che la nostra attività possa ricominciare a pieno regime non prima di marzo 2021, così come ci viene riferito dai principali travel agents americani”. Non da ultimo “chiediamo un sostegno economico immediato per l’acquisizione dei dispositivi di disinfezione delle automobili, delle mascherine e dei gel igienizzanti che, ad oggi, sono totalmente a nostro carico”.

Ultime da Editoriale

Vai a Inizio pagina