Lutto nel calcio, è morto Gigi Simoni

in Sport

Il mondo del calcio è in lutto. È morto oggi, all’età di 81 anni, Gigi Simoni. L’ex allenatore di Inter e Napoli, malato da tempo, se n’è andato nel giorno del decimo anniversario del Triplete centrato dai nerazzurri nel 2010.

“Gigi”, come lo chiamavano tutti, aveva raggiunto l’apice della sua carriera all’Inter, dove aveva vinto una Coppa UEFA nel 1997/1998, stagione in cui è stato premiato con la Panchina d’oro, ed è arrivato secondo in classifica dietro alla Juventus al termine di un campionato ricco di errori e polemiche arbitrali. Su tutte quelle dello scontro diretto perso a Torino, dove l’arbitro non fischiò un rigore per il fallo commesso da Iuliano sul Fenomeno Ronaldo. 

Gigi Simoni ha allenato anche Genoa, Brescia, Pisa, Lazio, Empoli, Cosenza, Carrarese, Cremonese, Piacenza, Torino, Cska Sofia, Ancona, Siena, Lucchese e Gubbio. 
Da calciatore, invece, ha vestito le maglie di Mantova, Napoli, Torino, Juventus, Brescia e Genoa.