Sversa cromo esavalente nel tombino della sua azienda in provincia di Brescia. Imprenditore denunciato rischia 2 anni di carcere

in Cronaca

Un nuovo sversamento, questa volta di cromo esavalente, è stato segnalato nel torrente Gobbia in provincia di Brescia. Grazie alle indagini si è risaliti al responsabile, che ora rischia il carcere oltre che una multa salata visto che si tratta di un rifiuto non solo inquinante ma anche pericolosoper la salute umana.

Ci aspettavamo di uscire da questo lockdown migliori e magari avendo imparato qualcosa in più sull’importanza di rispettare l’ambiente (e le regole). Purtroppo non sempre è così, già all’inizio della Fase 2 vi avevamo parlato di come erano riniziati gli sversamenti.greenmee

Tags:

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina