Vaccino anti-covid-19: il marocchino Moncef Mohamed Slaoui è stato nominato direttore scientifico dal presidente Americano Ronald Trump.

in Opinione

Di Ahmed OUAGANDAR

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha nominato ufficialmente lo scienziato marocchino Moncef Mohamed Slaoui, il 15 Maggio, come direttore scientifico dell’ “Operation Warp Speed” o ” Operazione Velocità di Curvatura”, uno sforzo senza precedenti per preparare “molto rapidamente” un vaccino per Covid-19.”Siamo orgogliosi di annunciare (…) che il capo scienziato dell’Operazione Warp Speed ​​sarà il Dott. Moncef Mohamed Slaoui, un immunologo di fama mondiale che ha contribuito a creare quattordici nuovi vaccini (…) in dieci anni durante il suo periodo nel settore privato “, ha annunciato il presidente Trump al Rose Garden.Il presidente ha descritto il Dott. Moncef Mohamed Slaoui come “uno degli uomini più rispettati al mondo nella produzione e formulazione di vaccini”, osservando che l’obiettivo dell’operazione Warp Speed ​​era “completare lo sviluppo e quindi produrre e distribuire il più presto possibile un vaccino contro il coronavirus. “Parlando davanti ai responsabili della Casabianca, il dott. Slaoui ha affermato di essere “molto onorato e privilegiato” per guidare questa “straordinaria impresa” al servizio di tutto il mondo.L’esperto marocchino, 60 anni, fungerà da capo scientifico del governo degli Stati Uniti per aiutare a coordinare lo sviluppo di vaccini e trattamenti. Il ruolo è condiviso tra il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti e il Dipartimento della difesa.Ma chi è Moncef Slaoui, Capo squadra del vaccino COVID-19, voluta da Trump?Dott. Slaoui è uno scienziato esperto di immunologia e ha una lunga e ricca esperienza esecutiva nel settore farmaceutico globale. Moncef Slaoui è nato ad Agadir, in Marocco, nel 1959, in una famiglia berbera benestante. Quest’ultima si traferisce a Casablanca all’inizio degli anni sessanta, dove il giovane Moncef, all’età di 17 anni, ha conseguito il diploma di scuola superiore al liceo Mohamed V. La tragica perdita della sorella, a causa della pertosse, ha suscitato il suo interesse per lo studio dell’immunologia, uno studio che lo ha portato a una carriera che lo ha messo al timone dello sviluppo di vaccini vitali a livello mondiale.Dopo il diploma di maturità, Moncef decise di iscriversi alla facoltà di medicina in Francia, per mancanza di posti, il giovane Moncef si spostò in Belgio, dove optò per gli studi in biologia, per conseguire poi un dottorato in immunologia. Grazie ai suoi grandi contributi per la ricerca dei vari vaccini, nel 1984, fu contattato da numerosi laboratori e aziende in Belgio e si è unito a SmithKline.Dr. Moncef Slaoui è partner di Medicxi Ventures (Jersey) Ltd. e Director & Strategic Advisor di Longwood Fund Management LLC.Fa parte del Consiglio di amministrazione di Moderna Therapeutics, Inc., SutroVax, Inc., Organizzazione per l’innovazione nel settore delle biotecnologie, International AIDS Vaccine Initiative, Inc. e PhRMA Foundation.Il dott. Slaoui è stato, anche, precedentemente impiegato come direttore, presidente della ricerca e sviluppo di Genelabs Technologies, Inc., direttore esecutivo e presidente-Global Vaccines di GlaxoSmithKline Plc, professore all’università di Mons e professore all’università di Mons Hainaut.Ha anche lavorato nel consiglio di amministrazione di Intellia Therapeutics, Inc., Agenzia per la scienza, la tecnologia e la ricerca farmaceutica.Ha conseguito la laurea presso la Harvard University, una laurea presso la Tufts University e un dottorato presso l’Université Libre de Bruxelles.Presidente dei vaccini presso GlaxoSmithKline PLCIl dott. Moncef Slaoui è presidente dei vaccini presso GlaxoSmithKline PLC (GSK) ed è stato responsabile del business globale dei vaccini presso GSK attraverso l’integrazione dell’acquisizione di vaccini Novartis nel 2015. In GSK, il dott. Slaoui è stato responsabile del franchising commerciale organizzazione, focalizzata sul lancio di nuovi prodotti e sulla gestione del ciclo di vita. Supervisiona il braccio di Venture capital di GSK, SR One, e altre partnership di capitale di rischio, nonché la sua rivoluzionaria strategia di R&S in bioelettronica ed è, inoltre, membro del Corporate Executive Team e del Consiglio di amministrazione.Prima del suo attuale ruolo, il Dott. Slaoui è stato Presidente, GSK R&D per otto anni. In questa posizione, ha guidato una profonda revisione della ricerca e sviluppo farmaceutica di GSK, determinando un sostanziale miglioramento della produttività, con una pipeline in fase avanzata che comprende più di 30 programmi di Fase III e un’organizzazione di scoperta totalmente ridisegnata che comprende 38 unità di prestazioni di scoperta altamente focalizzate e responsabili. Nel suo ruolo di leader dell’operazione commerciale in franchising, ha guidato una profonda trasformazione delle capacità di lancio e strategia commerciale di GSK e, mentre in GSK Biologicals, il dott. Slaoui ha progettato lo sviluppo di una solida pipeline di vaccini, tra cui Rotarix per prevenire la gastroenterite infantile, Synflorix per prevenire la malattia da pneumococco e Cervarix per prevenire il cancro cervicale. Ha anche lavorato come professore di immunologia all’università di Mons, in Belgio.Il dott. Slaoui è autore di oltre 100 articoli e presentazioni scientifiche ed è membro del consiglio di amministrazione della Fondazione PhRMA, del comitato consultivo della Fondazione Qatar, del comitato consultivo del National Institutes of Health e del consiglio di amministrazione dell’organizzazione dell’industria delle biotecnologie.Moncef ha conseguito un dottorato di ricerca in biologia molecolare e immunologia presso l’Università Libre di Bruxelles, e ha completato gli studi post-dottorato presso la Harvard Medical School e la Tufts University School of Medicine, Boston.