Coronavirus. Sconvolgente messaggio del Presidente filippino: spari a chi vìola quarantena

in Esteri

I media filippini, come il quotidiano Rappler, riportano l’agghiacciante messaggio alla nazione fatto dal Presidente Rodrigo Duarte. Il numero uno filippino avrebbe ordinato alla polizia di sparare ai cittadini che vìolano le regole della quarantena, imposta per contenere la diffusione del coronavirus, spiega Sky tg24. “Piuttosto che creare problemi, vi manderò nella tomba”. La minaccia è arrivata dopo l’arresto di 12 persone trovate a protestare contro il governo e a chiedere aiuti per superare l’emergenza. Tuttomercatoweb

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina