CORONAVIRUS.IN SPAGNA OLTRE 8.000 MORTI, AUMENTO RECORD IN 24 ORE. IN GERMANIA 67 MILA CONTAGI

in Salute

Continua a salire in Spagna il bilancio dei casi che è salito a 94.417 casi, quai 10.000 in più. In Belgio muore una bimba di 12 anniSituazione drammatica in Spagna con un nuovo picco delle vittime a causa del coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 849 nuovi decessi, aggiornando il bilancio a 8.189.Notevole balzo anche nel numero di contagi, quasi dieci mila in un giorno, dopo cinque giorni di rallentamento. I casi aggiornati sono 94.197, rispetto agli 85.195 registrati ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono 5.607 e i guariti dimessi 19.259.Stop agli sfratti, moratoria sui prestiti personali e sulle bollette, sussidi di disoccupazione.Sono alcune delle misure varate dal governo spagnolo per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il decreto è stato illustrato alla stampa dal vicepremier Pablo Iglesias e dalla ministra dell’Economia Nadia Calvino.Tutelate le categorie più vulnerabili e quelle che stanno subendo di più le conseguenze dell’isolamento. Ai lavoratori temporanei che hanno perso il lavoro all’inizio dell’emergenza il governo di Madrid ha promesso un aiuto di 440 euro. Sarà tutelato il diritto alla casa,Unicef dona materiale sanitario a SpagnaUnicef dona alla Spagna materiale medico e protettivo per aiutare il paese a contrastare la diffusione del coronavirus. Lo si legge sull’account Twitter d iUnicef Spagna. In particolare l’agenzia dell’Onu che si occupa del benessere dei bambini nel mondo, dona 400mila mascherine,100mila test e 1000 kit per la protezione personale e disinfettanti a base di alcol. In Germania 67 mila contagi, raddoppiati in 7 gioniSono arrivati a oltre 67 mila i casi di contagio da coronavirus in Germania. Stando al conteggio della Zeit online, realizzato incrociando i dati del Robert Koch Institut (Rki) con quelli arrivati via via dalle strutture sanitarie locali, il numero delle infezioni si è raddoppiato in 7 giorni. Le vittime sono 652. Tra le città, il numero più alto di contagi si conta a Berlino, con 2581 casi, seguita da Monaco di Baviera con 2501 casi. Il bilancio è, come sempre, superiore a quello ‘ufficiale’ del Koch Institut, che stamattina segnala 61.913 contagi, con una crescita di 4615 casi rispetto a ieri. Per l’Rki, il numero delle vittime è cresciuto di 128 unita’ a 583. Il tasso di mortalità da coronavirus in Germania è attualmente dello 0,8%, ma il presidente del Robert Koch Institut tedesco, Lothar Wieler, ritiene che questa percentuale “salirà” prossimamente. Il presidente ha ripetuto che il basso numero delle vittime dipende dal fatto che la malattia sia stata individuata in fase molto precoce e si sia testato molto (nel paese si effettuano 500 mila test a settimana, stando al virolgo Christian Drosten). “Non esiste un paese al mondo che abbia tanti posti in terapia intensiva per procedere alla respirazione artificiale” quanti ne ha la Germania, in rapporto alla sua popolazione – ha aggiunto – Che questo poi possa bastare in questa epidemia è un’altra questione”. Belgio, ‘muore bimba 12 anni’Una bimba di 12 anni è morta in Belgio a causa del coronavirus. Lo hanno annunciato oggi le autorità sanitarie locali stando a quanto scrive l’agenzia di stampa Belga. “E’ un evento molto raro ma che ci ha sconvolti”,ha detto il virologo Emmanuel André nel corso della consueta conferenza stampa, scrive Le Soir. Linee guida alla polizia Gb, controlli non abusi. Imporre il rispetto del “distanziamento sociale” e le restrizioni del lockdown fissate dal governo britannico nei giorni scorsi in modo “coerente”, ma sforzandosi di mantenere un clima di “fiducia” con i cittadini e di usare prioritariamente l’arma della “persuasione”. Sono i paletti indicati dai vertici delle forze dell’ordine del Regno Unito per chiarire agli agenti l’atteggiamento da tenere sul fronte dell’emergenza coronavirus dopo l’entrata in vigore della legislazione di emergenza che attribuisce fra l’altro poteri speciali di controllo e d’intervento al personale in divisa.Olanda supera i 1.000 morti, oltre 12.500 casi Nelle ultime 24 ore 175 decessi e 845 nuovi positivi L’Olanda supera la soglia dei 1.000 morti a causa della pandemia da Coronavirus. Complessivamente nei Paesi Bassi si contano 1.039 decessi e 12.595 contagi. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali precisando che 175 persone sono morte nelle ultime 24 ore e 845 sono risultate positive. In totale 722 persone sono state ricoverate in ospedale per un totale di 4.712.In Serbia 115 nuovi casi e 7 decessi I totali salgono a 900 e 23. Il giorno peggiore per il Paese In Serbia, dopo due giorni di calo, sono tornati a salire e di parecchio sia i contagi da coronavirus sia i decessi legati al Covid-19. Come hanno riferito le autorità sanitarie nell’aggiornamento quotidiano del primo pomeriggio, nelle ultime 24 ore sono stati accertati 115 nuovi contagi con il totale salito a 900, mentre i decessi sono stati 7, l’aumento maggiore di vittime registratesi in un sol giorno, che porta il totale a 23. Rainews 24