Altri tre medici uccisi dal Coronavirus, uno è un ginecologo di Roma. Ora le vittime sono 66

in Speciale aiuti Italia coronavirus

Si allunga il “bollettino di guerra” dei medici caduti per Covid-19, in tutta Italia, che sale a ben 66 morti. Si registrano infatti altri tre nuovi decessi nelle ultime ore, che vanno ad allungare l’elenco dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), pubblicato sul suo sito e listato a lutto. Gli ultimi camici bianchi deceduti sono: Gaetana Trimarchi, medico di medicina generale di Messina; Norman Jones, cardiologo, ex primario della cardiologia del Centro Trabattoni Ronzoni di Seregno (Como), e Roberto Mileti, ginecologo di Roma.La dottoressa Trimarchi è la prima vittima del covid-19 tra gli iscritti all’Ordine dei medici e odontoiatri di Messina e primo medico scomparso in Trentino. Gaetana Trimarchi, 58 anni, era nata a Bologna ma legata al Comune jonico di Santa Teresa Riva ed in trincea contro il coronavirus nella guardia medica di Pozza di Fassa, frazione di San Giovanni di Fassa, in provincia di Trento. Abilitata alla professione nel luglio 2001, ha sempre mantenuto l’iscrizione all’ente messinese, pur lavorando al Nord; è venuta a mancare nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento, dopo complicazioni a seguito del ricovero. L’Ordine di Messina esprime cordoglio per un “momento di profondo dolore”, dice il presidente Giacomo Caudo. «I medici impegnati sul fronte dell’emergenza, come Gaetana Trimarchi, sono veri eroi perchè rischiano ogni giorno la propria vita per salvarne altre”, afferma. Il tempo