Yaravirus, dal Brasile arriva una nuova minaccia. Sintomi e rischi che corre l’uomo

in Salute

Non solo coronavirus ma anche Yaravirus. È questa la scoperta di un gruppo di ricercatori brasiliani e francesi, i quali pare siano arrivati a scoprire quella che potrebbe rivelarsi una nuova minaccia per l’umanità. Insomma in piena emergenza coronavirus, adesso sembra essere arrivata una nuova minaccia per la nostra salute. Ma di che cosa si tratta? Secondo quanto riportato da The Independent, si tratterebbe dello Yaravirus una epidemia piuttosto misteriosa che da qualche giorno sta preoccupando tanto gli scienziati. Il motivo è puntualmente uno, ovvero circa il 90% dei geni risulta ad oggi del tutto sconosciuto e soltanto il 10% del genoma ha trovato delle affinità con degli agenti virali note alle banche dati internazionali.

Dal Brasile arriva una nuova minaccia per la salute

Stando a quanto riferito, questo nuovo virus sarebbe stato scoperto e isolato in Brasile da un team di Scienziati dell’università Federale di minas gerais coordinato dal professor Jonatas S.Abrahao del Dipartimento di Microbiologia. Questi avrebbero lavorato con altri ricercatori dell’università francese di Aix-Marseille. A quanto pare questo team di ricercatori e scienziati avrebbe individuato il virus in alcuni ameba presenti nel lago artificiale di Pampulha. A questo tipo di virus è stato dato il nome di Yara, perché questo è il nome della sirena madre di tutte le acque. La cosa incredibile è che questo virus pare non appartenga alla famiglia dei virus giganti e questo renderebbe la situazione piuttosto misteriosa.

Ad ogni modo al momento non sembra essere stato lanciato alcune allarme, ma gli scienziati stanno vagliando bene la situazione. Non si sa ancora nulla di questo virus ne è possibile sapere quali siano i sintomi causati. La cosa più importante è che questo virus è stato rilevato dagli scienziati, ma nessun essere umano risulta essere stato contagiato.“Seguendo gli attuali protocolli metagenomici per la rilevazione virale, Yaravirus non sarebbe nemmeno riconosciuto come agente virale”.

Rischi per la salute?

E’ questo quanto spiegato a Science Magazine Jonatas Abrahao, ovvero uno dei ricercatori coinvolti nella scoperta. “Contrariamente a quanto osservato in altri virus dell’ameba già isolati, lo Yaravirus non è rappresentato da una particella gigante e da un genoma complesso, ma allo stesso tempo trasporta un numero importante di geni precedentemente non descritti”, scrivono i ricercatori.Ad ogni modo proseguono gli studi e nello specifico Gli scienziati brasiliani e francesihanno prelevato del materiale nel lago per cercare di capire che cosa potrebbe accadere e quali potrebbero essere le conseguenze. Fortunatamente per il momento nessun paese sembra essere a rischio. Controcopertina.com

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina