Coronavirus, quarantena per chiunque arrivi in Nuova Zelanda

in Esteri

A partire da domani tutte le persone che arriveranno in Nuova Zelanda dovranno mettersi in quarantena per 14 giorni. Lo ha annunciato la premier Jacinda Ardern poche ore prima di aver cancellato la cerimonia di commemorazione ad un anno dagli attacchi nelle moschee di Christchurch.

“Questa decisione farà in modo che la Nuova Zelanda abbia le pìù ampie e rigide misure di controllo di confine adottate nel mondo”, ha detto Arden esortando i suoi concittadini ad evitare i viaggi non essenziali all’estero. Con la misura si vieta inoltre l’attracco di navi da crociera in porti neozelandesi fino al 30 giugno prossimo.

Riguardo alla decisione di annullare la commemorazione delle 50 vittime della strage compiuta il 15 marzo scorso in due moschee da un estremista di destra australiano, Ardern ha detto che si tratta di “una decisione pragmatica” per evitare diffusione del virus che l’ha “molto rattristata”. Finora la Nuova Zelanda ha 6 casi confermati di Covid-19. Adnkronos.com

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina