La Cambogia rifiuta ingresso di turisti provenienti da Italia, Germania, Spagna, Francia e Usa

in Esteri

La Cambogia rifiuterà l’ingresso nel Paese a viaggiatori provenienti da Italia, Germania, Spagna, Francia e Stati Uniti. La misura, rende noto il ministero della Sanità, entrerà in vigore martedì e sarà valida per 30 giorni per prevenire il diffondersi del coronavirus. La Cambogia ha registrato finora 7 casi di coronavirus, tra i quali un cittadino canadese ed un belga che sono in ospedale a Phnom Penh. La scorsa settimana tre turisti britannici erano risultati positivi, insieme ad un cittadino cambogiano. Il primo paziente, un cittadino cinese, è guarito ed ha lasciato il Paese. Intanto, la Cambogia ha anche ordinato la chiusura delle scuole nella capitale ed a Siem Reap City, famosa meta turistica. Repubblica