Coronavirus, la Libia dichiara l’emergenza e chiude porti e scuole

in Esteri

Il presidente del Consiglio presidenziale libico, Fayez al-Srrraj, ha dichiarato lo stato di emergenza in Libia e ha annunciato la chiusura dei porti e degli aeroporti del Paese a partire da lunedì per l’emergenza coronavirus. Lo riferisce il Libya Observer su Twitter.  Oltre ai confini, resteranno chiusi per due settimane le scuole, i bar e le sale per le feste. rainews24

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina