Coronavirus, Borrelli: il bilancio è di 10.590 contagiati, 1.045 guariti e 827 morti

in Salute

Mentre l’Oms dichiara lo stato di allerta mondiale per il coronavirus, in Italia continua ad aumentare il numero dei contagiati e dei decessi. Solo oggi distribuite 1 milione e 100mila mascherine.

Sono 10.590 i casi di positivi al coronavirus in Italia, 2.076 in più di ieri, mentre il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 12.462. Avevamo detto che i dati della Lombardia erano parziali e oggi abbiamo numeri che fanno sì che i dati possano apparire come un numero elevato, ma in realtà la crescita odierna è nel trend dei giorni scorsi”. Così il commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa alla protezione Civile sottolineando che sono circa 600 i malati di cui ieri non erano disponibili i dati.  In terapia intensiva Superati i mille malati in terapia intensiva: sono 1.028, 151 in più rispetto a ieri. Dei 10.590 malati complessivi, 5.838 sono poi ricoverati con sintomi e 3.724 sono quelli in isolamento domiciliare. Le vittime I decessi sono complessivamente 827: rispetto a ieri sono 196 in più. “Oggi registriamo 196 decessi, il 2% tra 50 e 60 anni, il resto in età più avanzata. Il 78% ha patologie pregresse. I contagiati attualmente sono 10.590, in questo numero ci sono anche le persone contagiate in isolamento domiciliare, circa 600. I guariti oggi sono 41, in tutto 1.045”, ha detto Borrelli in conferenza stampa. I dimessi “Il totale dei guariti è 1045, abbiamo 41 unità in più”, rispetto a ieri.  Il contagio in Italia I 12462 casi complessivi sono così suddivisi per Regione: 7280 Lombardia, 1739 Emilia Romagna, 1023 Veneto, 501, Piemonte, 479 Marche. E ancora: 320 Toscana, 194 Liguria, 154 Campania, 150 Lazio, 126 Friuli Venezia Giulia, 77 Puglia e provincia Trento, 75 provincia Bolzano, 83 Sicilia, 46 Umbria, 38 Abruzzo, 37 Sardegna, 20 Valle d’Aosta, 19 Calabria, 16 Molise e 8 Basilicata. Mascherine  “Oggi abbiamo distribuito oltre 1 milione e 100mila  mascherine. Abbiamo anche previsto nei prossimi 3 giorni una ulteriore consegna per quanto riguarda ventilatori e respiratori nel numero di 116”. Le forze in campo “Sono oltre 3000 le forze in campo impiegate nella gestione dell’emergenza coronavirus: 1872 i volontari, 927 le unità delle forze armate e 255 persone del Dipartimento”. A questo numero vanno aggiunti “i colleghi delle Regioni, dei Comuni e il personale sanitario e degli ospedali, che sfuggono al nostro conteggio puntuale”. Le tende utilizzate per le strutture di pre-triage sono 565″. Protezione sul lavoro “Sull’uso delle mascherine chirurgiche in luogo di lavoro: il Comitato scientifico raccomanda di rispettare rigorosamente la distanze di un metro come principale criterio di contenimento del virus. In assenza della possibilità di mantenere la distanza è raccomandato l’uso delle mascherine”, ha infine affermato Borrelli in conferenza stampa. Oggi 5 trasferimenti da Lombardia “Oggi abbiamo avuto 5 trasferimenti dalla Lombardia e sono andati 2 in Toscana, 1 in Veneto e 2 in Abruzzo”. Lo ha detto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa per fare il punto sull’emergenza coronavirus. Rainews.it

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina