Minorenne adescata su Instagram e poi violentata, arrestato 25 enne a Villabate

in Attualita'/Cronaca

La polizia di Termini Imerese ha arrestato un venticinquenne di Villabate accusandolo di violenza sessuale aggravata su minore e produzione di materiale pedopornografico.

L’operazione è stata condotta al termine di una lunga e complessa attività di indagine coordinata dalla Procura di Palermo e condotta dal personale della Polizia di Stato della Sezione di P.G. della Procura di Termini Imerese, che ha consentito di risalire al giovane di Villabate come il titolare di un falso profilo instagram utilizzato, secondo le accuse, per carpire la fiducia della minore ed indurla a produrre materiale pornografico ed, ancora, dopo essersi attribuito inesistenti competenze mediche, la convinceva ad incontrarlo abusando di lei sessualmente.

Secondo le indagini la ragazza non sarebbe un caso isolato ma si tratterebbe solo di una delle giovani adescate su internet dal 25enne. La vittima è proprio una delle giovani adescate convinta dall’arrestato,ad avere un incontro con lui. Il racconto della ragazza e l’analisi dei cellulari e dei pc sequestrati sono stati fondamentali per risalire all’uomo che ora è ai domiciliari.

La tempestività dei primi accertamenti sono risultati fondamentali, secondo gli inquirenti, per cristallizzare gli elementi investigativi, nel rispetto della recente normativa denominata “Codice Rosso”, in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. blog sicilia

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina