Milleproroghe: governo pone la fiducia alla Camera, domani il voto

in Politica

Il governo tramite il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà ha posto la questione di fiducia alla Camera sul decreto legge Milleproroghe. La conferenza dei capigruppo ha poi deciso che la votazione avrà inizio domani, 19 febbraio, dalle 10.10. Le dichiarazioni di
voto avranno inizio a partire dalle 8.30. I tempi per la conversione sono stretti: il Milleproroghe dovrebbe approdare nell’Aula del Senato il 25 febbraio. Il provvedimento con la proroga dei termini scade il 29 febbraio.

Decreto sempre più corposo
Il provvedimento è diventato un caso da statistica nella storia parlamentare italiana: durante il suo esame in commissione Bilancio e Affari costituzionali è infatti lievitato dagli iniziali 166 commi ai 434 finali. Il testo del decreto licenziato dal Consiglio dei ministri aveva 43 articoli, a loro volta declinati in complessivi 166 commi. Negli articoli iniziali sono stati inseriti – a suon di emendamenti – nuovi 151 commi. sole24ore.it

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina