A Roma è derby Lega-Sardine. Salvini: “Noi parliamo della Capitale, loro parlano solo di me”

in Politica

È derby Matteo Salvini – Sardine oggi nella Capitale. A Roma, alle 16.30 al Palazzo dei Congressi dell’Eur, il leader leghista incontrerà le categorie professionali e produttive, in vista delle comunali del 2021, perché “mentre la Raggi e Zingaretti fanno i fenomeni, Roma e il Lazio indietreggiano”.

In contemporanea le Sardine romane manifesteranno in piazza Santi Apostoli. “Vogliono cancellare i decreti sicurezza, ma andate al mare, andate in spiaggia a nuotare” è stato il messaggio di Salvini rivolto alle Sardine.

 

Se l’ex ministro dell’Interno ha scelto per il suo evento il titolo “Roma torna capitale”, le Sardine preferiscono l’evocativo “Roma città aperta”. “L’ondata di civiltà, pacifismo e umanità cavalcata a dicembre torna a Roma. È tornato il momento di alzarsi, uscire in mare aperto e gridare il nostro amore”, scrivono nell’appello pubblico con cui hanno lanciato la raccolta fondi per far fronte alle spese dell’evento. Obiettivo 5mila euro, già ampiamente raggiunto.

 

Da parte sua Salvini, in occasione del lancio del tesseramento 2020, ha rispolverato ieri i vecchi toni della Lega salvo poi fare dietrofront. Prima la svolta: “Se le regole Ue non cambiano, facciamo come gli inglesi”. Poi la frenata sull’Italexit: “Lavoriamo per il Conte-exit, è questa l’emergenza per il Paese”. Tutto nel giro di poche ore. Repubblica