Giorgia Meloni in America con la fierezza di rappresentare l’Italia affidabile nel mondo

in Politica

Rimane madre, cristiana e soprattutto italiana anche quando va in America, Giorgia Meloni, e ne è fiera. In questa missione che la vede di nuovo Oltreoceano, è l’unica leader italiana che si vede tra i partecipanti al National Prayer Breakfast. È l’evento organizzato dal Congresso Usa e che raduna trasversalmente la politica che suscita interesse negli States. Per la Meloni è anche un modo per incontrare e conoscere diversi membri del congresso americano che hanno espresso la volontà di incontrarla. È l’uno-due di questa settimana internazionale di Giorgia Meloni dopo il meeting romano con i conservatori europei.

Chi conosce bene le cose americane la spiega così: si tratta di “un importante riconoscimento mondiale: la conferma che, per i leader sovranisti, siamo l’unico interlocutore attendibile a livello globale”.

Giorgia Meloni vuole semplicemente tutelare gli italiani

E la Meloni mantiene il taglio che si è data anche quando la copertina del Times l’ha consacrata tra le venti personalità destinate a cambiare il mondo. Non ambisce a essere il referente di un’amministrazione americana, ma quello del popolo italiano. Per tutelarne gli interessi in qualunque parte del pianeta. Il secolo d’Italia

 

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina