Vittorio Feltri contro Umberto Bossi: “Dovrebbe stare zitto, Matteo Salvini è più bravo di lui”

in MAIN

Un nuovo scontro tra Umberto Bossi e Matteo Salvini, con il primo che ha attaccato il secondo in un’intervista a Repubblica, criticando la svolta nazionalista impressa alla Lega. Da par suo l’ex ministro dell’Interno ha replicato al Senatùr affermando che i soli padri nobili della Lega sono gli elettori. Ennesimo scontro, la frattura tra i due è sempre più profonda. E cosa ne pensa, Vittorio Feltri? Il direttore di Libero ha detto la sua in un’intervista al Tg4, dove non ha lasciato spazio ad alcuna ambiguità: “A me sembra una sciocchezza quella di Bossi, che mi è simpatico e ha fondato un partito che poi si è sviluppato. Ma non scordiamo che non ha mai superato il 7-8% dei consensi, mentre Salvini ha ottenuto alle ultime elezioni il 40% e di norma è sul 30 per cento – rimarca il direttore -. Questo significa che Salvini è più bravo di Bossi, al quale converrebbe stare zitto. A Salvini conviene andare avanti per la sua strada, su cui è arrivato ad ora molto lontano: ha portato la Lega ad essere il primo partito italiano. Non si può dare del fesso a chi ha portato Salvini a quei livelli”, conclude Vittorio Feltri. libero quotidiano

Ultime da MAIN

Vai a Inizio pagina