Coronavirus, due asiatici con sintomi sospetti: in 7mila bloccati su una nave al porto di Civitavecchia

in Esteri/Salute

Settemila passeggeri sono bloccati su una nave da crociera a Civitavecchia a causa dei sintomi sospetti (compresa la febbre alta) riscontrati su due persone di origine asiatica che ha fatto scattare il protocollo d’emergenza coronavirus. A bordo è intervenuta la squadra di lavoro d’emergenzada poco allestita dalla Asl locale e il ministero della Salute è stato allertato. Sono stati presi i campioni dai due asiatici e portati d’urgenza a Roma per una verifica.

Migliaia di passeggeri e il personale sono ancora a bordo. I pullman, treni speciali, ncc e taxi pronti al trasferimento dei crocieristi a Roma e nelle altre località sono fermi, vuoti, nel piazzale antistante il porto. La notizia è stata riportata dal sito web etrurianews.it che monitora la situazione è andato in tilt per il numero eccessivo degli accessi. libero quotidiano

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina