Lodi, tentato assalto a portavalori: auto in fiamme su A1

in Attualita'/Cronaca

Una decina di malviventi hanno tentato un assalto a un portavalori sull’autostrada A1 all’altezza di Lodi Vecchio. Diverse auto, come riporta Ansa, sono state incendiate e sono stati trovati chiodi a terra.

Sul posto nella notte sono arrivate diverse squadre dei Vigili del fuoco, che hanno lavorato per spegnere gli incendi, oltre alla scientifica della Polizia di Stato.

I rapinatori sarebbero stati una decina e avrebbero viaggiato su sei auto, ritrovate anch’esse incendiate su una stradina di campagna a ridosso dell’abitato di Salerano sul Lambro (Lodi).

Attualmente l’A1 è stata chiusa da Lodi Vecchio a San Zenone al Lambro, con diversi chilometri di auto in coda. Un episodio simile era accaduto nel novembre 2014 sullo stesso tratto di autostrada.

Tentato assalto a portavalori, la ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione, il commando avrebbe voluto creare due barriere di fuoco per bloccare il portavalori, ma qualcosa è andato storto.

In base a quanto trapelato dall’intensa attività di indagine della Polizia di Stato di Lodi e della Stradale, come riporta Ansa, l’0assalto in stile militare è fallito definitivamente quando il furgone blindato è riuscito a fuggire e ripararsi in un’area di servizio.

A far desistere il commando anche la presenza, in zona, di una pattuglia della polizia. Nessuna delle guardie giurate è rimasta ferita. virgilio

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina