Vittorio Feltri su Matteo Salvini: “In Emilia Romagna è stato un eroe, si merita un otto”

in Politica

Sconfitto? Certo, Lega e Lucia Borgonzoni hanno perso e l’Emilia Romagna è rimasta in mano al Pd e alla sinistra, dove si è riconfermato Stefano Bonaccini. Ma quella di Matteo Salvini è tutt’altro che una sconfitta. Hanno gioco facile ora i suoi detrattori a puntare il dito contro l’ex ministro dell’Interno, la cui colpa – eventualmente – è stata quella di caricare di peso eccessivo una consultazione da cui sperava arrivasse la spallata al governo. Forse, se non lo avesse fatto, nessuno avrebbe parlato di sconfitta. I numeri parlano chiaro: la Lega, nella roccaforte rossa, ha preso il 31,95%, dietro solo al Pd al 34,69 per cento. Cifre clamorose, in un contesto elettorale ben differente dalle elezioni europee. Tutti fattori che in molti tendono a sminuire. Ma non Vittorio Feltri, chiamato a Quarta Repubblica di Nicola Porro su Rete 4 a dare un voto ai protagonisti di questo voto. E dopo la bocciatura senza appello del sardina Mattia Santori, il direttore di Libero si è speso nella promozione piena del leader della Lega: “A Salvini do un otto pieno, in Emilia Romagna è stato un eroe”. Sentenza breve, ma efficace. libero quotidiano

 

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina