Boeing 777X ha spiccato il volo

in Attualita'

Il volo di prova del nuovo Boeing 777X è andato per il meglio ed il Gruppo americano può tirare un sospiro di sollievo. Dopo mesi di brutte notizie a causa dei molteplici problemi del Boeing 737 Max, finalmente una buona notizia: il suo nuovo “gigante” dei cieli ha spiccato il volo e tutto sembra essere andato per il meglio.

Il decollo è avvenuto a Everett, nello Stato di Washington con destinazione Seattle. Complessivamente, il volo è durato poco meno di 4 ore.

Originariamente, il debutto del Boeing 777X doveva avvenire qualche giorno prima ma a causa di problemi atmosferici, il test era stato rimandato. Ovviamente, saranno effettuati molti altri voli prima che possa diventare effettivamente operativo, cosa che comunque succederà non prima del 2021 quando i velivoli saranno consegnati ai primi acquirenti tra cui ANA, British Airways, Cathay Pacific Airways, Emirates, Etihad Airways, Lufthansa, Qatar Airways e Singapore Airlines.

Il nuovo Boeing 777x è considerato il più grande bimotore dei cieli per il trasporto dei passeggeri. I suoi numeri, infatti, sono davvero notevoli. La sua lunghezza raggiunge i 77 metri, mentre l’apertura alare misura 72 metri.

A bordo, potranno viaggiare nel massimo comfort oltre 400 passeggeri. Impressionante anche l’autonomia di volo che supera i 16.000 Km.

A far volare il Boeing 777X una coppia di motori General Electric GE90. Grazie ad un accurato studio aerodinamico, all’utilizzo di materiali avanzati e alla presenza di motori di ultima generazione, l’aereo può contare su di una efficienza superiore e quindi su consumi contenuti (-10% rispetto alla concorrenza).

Un gigante dei cieli che è quindi chiamato a far dimenticare i molti problemi del 737 Max che sono costati la vita a moltissime persone e oltre 5 miliardi di dollari al Gruppo americano. hdblog

Tags: