Turchia: fortissimo terremoto scuote il Vicino Oriente, prime immagini della devastazione

in Esteri

Una scossa di terremoto distruttiva  è

avvenuta in Turchia nella serata di oggi 24 gennaio 2020, precisamente alle 18.55italiane corrispondenti alle 21.55all’epicentro. Ve ne abbiamo parlato poc’anzi.

I dati ufficiali di tutti i più importanti centri sismici mondiali hanno calcolato una magnitudo pari a 6.7 sulla scala richter, mentre l’ipocentro è stato piuttosto superficiale, ad appena 10 km di profondità. Epicentro localizzato sulla Turchia occidentale, tra le province di Malatya e Diyarbakır, purtroppo tra diversi piccoli centri urbani (situate proprio a ridosso dell’epicentro) e altre città molto popolate. Nel raggio di circa 70-80 km si stimano oltre 800.000 persone.

L’epicentro è localizzato a 11 km da Doğanyol, città con circa 6000 abitanti; a 32 km da Elazığ, che conta invece circa 300.000 abitanti. A 60 km troviamo Malatyacon oltre 400.000 abitanti.
Il terremoto è stato fortissimo tanto da essere avvertito in tutta la Turchia e nel Vicino Oriente, sin verso la Siria, Armenia, Georgia e in Iraq. Metro.it

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina