Speciale difesa: Burkina Faso, parlamento propone di armare volontari civili contro i jihadisti

in Esteri

Il quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung” riferisce oggi della proposta fatta dal parlamento del Burkina Faso di equipaggiare con armi leggere i civili affinché combattano come volontari con le Forze armate regolari contro i jihadisti. A fronte dei ripetuti attacchi terroristici avvenuti di recente, i deputati del paese africano hanno sostenuto che nella lotta al terrorismo sia necessaria “una vera cooperazione tra tutte le forze di sicurezza e di difesa” del paese, ma anche “una collaborazione tra queste e i civili”. A tale scopo, volontari civili dovrebbero a loro avviso essere dotati di armi leggere. Solo nel 2019, si ritiene che circa 859 persone siano state assassinate dai jihadisti nel Burkina Faso. Il numero di vittime nel paese, dove il terrorismo di matrice islamica si è diffuso dal 2015, è più elevato rispetto ai vicini Mali (749 morti) e Niger (370), anch’essi colpiti dal jihadismo.  Agenzia nova