Teheran considera di espellere l’ambasciatore del Regno Unito

in Esteri

Il governo iraniano sta valutando la possibilità dell’espulsione dell’ambasciatore britannico Robert Macaire dopo la sua partecipazione alle proteste di Teheran, secondo quanto riferito da ISNA a un rappresentante ufficiale della magistratura del paese.

Secondo il rappresentante, secondo il diritto internazionale tali persone sono considerate persone indesiderabili e il popolo iraniano si aspetta che venga espulso dal Paese, anche la comunità internazionale lo richiede, ha riferito RIA Novosti.

L’agenzia iraniana Tasnim ha precedentemente riferito che l’ambasciatore del Regno Unito è stato arrestato, ma in seguito il diplomatico è stato rilasciato. I media iraniani hanno riferito che l’ambasciatore avrebbe presumibilmente partecipato alle proteste di sabato a Teheran ed è stato coinvolto nell’organizzazione, nell’incitamento e nella conduzione di alcune azioni radicali.

L’aereo ucraino è precipitato poco dopo essere partito dall’aeroporto di Teheran mercoledì mattina e dove hanno perso la vita 176 persone.

L’esercito iraniano ha detto che il Boeing ucraino è stato abbattuto per caso, il fattore umano era da biasimare.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina