Arabia Saudita, lancia una campagna per reclutare 20.000 donne saudite alla guida dei taxi

in Donna/Esteri

I capi dei trasporti sauditi hanno lanciato una campagna per reclutare 20.000 conducenti sauditi per sostituire gli espatriati che lavorano per Uber, Careem e altri servizi di taxi-app del Regno.

Il numero di taxi sauditi alla guida è aumentato da 100.000 a oltre 600.000 dal 2016 e il settore e’ ora pronto per la Saudizzazione, come ha riferito un referente dell’Autorità per i trasporti pubblici (PTA).

Il lavoro è diventato particolarmente popolare tra le donne da quando il divieto di guidare nel Regno è stato revocato a giugno 2018, il numero di donne guidatrici saudite che lavorano in queste applicazioni ha raggiunto i 2.000 e il numero è in aumento a causa del buon reddito e dell’ambiente di lavoro sicuro.

Il PTA e il Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Sociale lavoreranno insieme per garantire l’attuazione delle normative sulla Saudizzazione. Qualsiasi pilota scoperto a lavorare illegalmente rischia una multa di SR5.000.

L’aumento del numero di donne che guidano i taxi non è stata una sorpresa per una donna saudita che guida per Careem: “Le famiglie saudite richiedono costantemente donne autisti”. ArabNews.

 

 

Ultime da Donna

Vai a Inizio pagina