Scomparsa di Samira El Attar, da ieri irrintracciabile il marito accusato di omicidio

in Attualita'/Donna

È scomparso da 24 ore Mohamed Barbri, il marito di Samira El Attar, la donna che si ipotizza abbia assassinato a Stanghella lo scorso 21 ottobre. Barbi è uscito ieri mattina in sella alla sua bicicletta e non ha fatto più ritorno. Per l’uomo, indagato a piede libero per omicidio e occultamento di cadavere non era stata ritenuta necessaria la misura cautelare.

È scomparso da 24 ore Mohamed Barbri, il marito di Samira El Attar, la donna che è accusato di aver assassinato a Stanghella  (Padova) lo scorso 21 ottobre. Barbri, la cui scomparsa è stata denunciata dalla suocera, Malika, volata in Italia dal Marocco per occuparsi della vicenda giudiziaria di sua figlia, è uscito ieri mattina, intorno alle sette, dall’abitazione nel comune del Padovano. Proprio come suo moglie, è scomparso in sella alla sua bicicletta, portando con sé i documenti e una cartellina da cui non si separava mai. Il cellulare ha agganciato per l’ultima volta la cella vicino a casa, prima di spegnersi definitivamente intorno alle 17. L’uomo è indagato a piede libero per omicidio e occultamento di cadavere nel caso della scomparsa di Samira, di cui alcune settimane fa ha fatto ritrovare le scarpe, una catenina e il portachiavi. Tutti gli oggetti erano stati abbandonati nei campi a pochi metri dal casolare dove la coppia viveva a Staghella. Per l’uomo non era stata ritenuta necessaria la misura cautelare. fanpage

 

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina