Elezioni Emilia sondaggio riservato: non volevano far uscire i dati. Eccoli!

in Politica

Si avvicina a tappe forzate l’appuntamento chiave per la politica italiana: le elezioni del 26 gennaio in Emilia Romagna (quel giorno sono in calendario anche le Regionali in Calabria). I sondaggi ufficiali continuano a segnalare un sostanziale testa a testa tra il presidente uscente del Pd Stefano Bonaccini e la candidata del Centrodestra, la senatrice della Lega Lucia Borgonzoni.

 

Stando ai rumor che circolano in ambienti del Cdx, però, pare che il voto – stando a un sondaggio riservato sulle elezioni in Emilia Romagna – sia molto differenziato da zona a zona. A Bologna città, ad esempio Bonaccini sarebbe in testa di circa 10 punti, un po’ meno in provincia. Bonaccini in testa anche in città a Modena e Reggio Emilia. A Piacenza sarebbe invece davanti la Borgonzoni, testa a testa a Parma e in Romagna. Ma attenzione, la Lega e il Centrodestra sono fiduciosi e ottimisti perché in alcune zone di provincia e soprattutto nei comuni dell’Appenino la Borgonzoni sarebbe in testa addirittura di 20-25 punti su Bonaccini. Se così fosse, le possibilità per il Centrodestra di strappare l’Emilia Romagna al Pd sarebbero molto alte. Affari italiani

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina