Il popolo dice no ai Gattopardi del vecchio regime

in Editoriale

di Souad Sbai

Le elezioni presidenziali che si sono svolte, giovedì 12 dicembre, in Algeria hanno sancito la definitiva separazione tra paese legale e paese reale. Quest’ultimo, incarnato dalla stragrande maggioranza della popolazione in protesta da febbraio, ha tenuto fede alla parola data, disertando in massa le urne.

 

Secondo i dati ufficiali, i votanti sarebbero infatti stati poco più del 30% degli aventi diritto. Si tratta di quegli algerini tuttora legati al vecchio regime, a cui appartengono tutti i candidati ammessi a partecipare alle elezioni.

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE CLICCA QUI 

 

Ultime da Editoriale

IPOCRITA INDIGNAZIONE

di Adriano Segatori “Operazione Delirio” l’hanno chiamata: una approfondita operazione giudiziaria con 25 persone arrestate,
Vai a Inizio pagina