Mercato immobiliare: dal 2007 ad oggi ecco come è cambiato

in Economia

Partendo dal 2007, questo è l’anno che il credito ipotecario destinato alle famiglie per l’acquisto delle abitazioni registra la prima battuta di arresto, complici la crisi del mercato dei mutui sub-prime che rende gli istituti di credito molto prudenti nella concessione dei finanziamenti ed il rialzo dei tassi di interesse. Tutto ciò si riflette sul mercato immobiliare che segnala una contrazione della disponibilità di spesa e, di conseguenza, la prima riduzione dei volumi(-4,6%) e dei prezzi immobiliari (-1,0%).

Nel biennio successivo, 2008-2009, continua la stretta creditizia, categorie di potenziali acquirenti non riescono più ad accedere al credito (immigrati, single, lavoratori a termine), i tempi di vendita iniziano ad allungarsi, l’offerta sul mercato aumenta e di conseguenza i prezzi e le transazioni scendono ancora.

Nel 2010 le compravendite si stabilizzano grazie ad una ripresa dell’erogazione dei mutui stimolata da provvedimenti governativi in sostegno dell’accesso al credito e all’aumento della domanda da parte delle famiglie. Poi il 2011,l’anno della crisi economica, il mercato del credito vede nuovamente un forte calo delle erogazioni che si trasferisce sul mercato immobiliare che vede ancora prezzi e transazioni in diminuzione.

https://www.wallstreetitalia.com/mercato-immobiliare-dal-2007-ad-oggi-ecco-come-e-cambiato/

 

Ultime da Economia

Vai a Inizio pagina