Usa, sparatoria dentro un supermercato ebraico a Jersey City: 6 morti. Tra loro i 2 killer

in Esteri

Un agente, tre civili e i due assalitori. Sono almeno sei le vittime della sparatoria avvenuta a Jersey City, città a pochi chilometri da New York. Ci sono anche tre feriti, tra cui un altro poliziotto, ma non in pericolo di vita. Tutto è iniziato intorno a mezzogiorno (ora locale) al cimitero di Bay View, con il ferimento di un agente alla spalla forse legato a un affare di droga andato male. I due sospetti, un uomo e una donna, sono allora scappati all’interno di un supermercato ebraico (kosher) lungo Martin Luther King Drive, da dove hanno continuato a sparare contro gli agenti che hanno risposto al fuoco. Sul luogo sono intervenute anche le forze speciali Swat. I due assalitori sono stati uccisi e pare che non si tratti di un episodio di terrorismo. Jersey City è una cittadina di poco meno di 300 mila abitanti che si affaccia sulla Baia di New York, anche se si trova nello stato del New Jersey. È un centro che si è sviluppato notevolmente negli ultimi dieci anni, di fronte a Lower Manhattan all’altezza di Wall Street, con un viavai di migliaia di pendolari ogni giorno. il fatto quotidiano

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina