Ecuador, scoperta nuova specie di dinosauro

in Attualita'

Erbivoro, di “piccola taglia” (lungo circa 6 metri e alto 2), è vissuto poco prima dell’impatto del meteorite che causò l’estinzione dei dinosauri, 65 milioni di anni fa. E’ pur sempre un titanosauro quello scoperto in Ecuador dai paleontologi che hanno individuato la nuova specie chiamata Yamanasaurus lojaensis risalente al Cretaceo.

Secondo il team di studiosi argentino-ecuadoriani guidati da Galo Guaman dell’Universidad técnica particular di Loja (UTPL), lo scheletro incompleto – tra i più antichi mai rinvenuti nella regione della Loja, a circa 50 chilometri dal confine con il Perù – fa pensare che il dinosauro dotato di una corazza che lo proteggeva lungo la spina dorsale, si fosse adattatato alla vegetazione che nell’area raggiungeva un’altezza massima di 3 metri.

Il nome del dinosauro si deve all’area di provenienza dei fossili, Yamana, la regione a sud dell’Equateur dove sono stati rinvenuti nel 2017, e a Loja, dove gli studiosi dell’Utpl hanno appena presentato la scoperta del “primo fossile di grande vertebrato di grandi dimensioni del Cretaceo.

L’analisi delle vertebre, ha sottolineato il paleontologo argentino Sebastian Apesteguia, grazie anche alla tomografia, ha permesso di stabilire che si tratta di una specie diversa dai sauropodi (Saltasaurus) fiora noti i cui resti sono stati rinvenuti in Argentina. Repubblica