Cucciolo di 18mila anni fa ritrovato congelato nel ghiaccio. E’ il più antico cane della storia

in Attualita'/Cultura

Lupo? Cane? O un antenato comune? Ancora non si sa, quel che è certo è che si tratta di un esemplare risalente a 18mila anni fa, in perfetto stato di conservazione. Lo hanno ritrovato in Siberia ed è stato analizzato presso un centro specializzato di Stoccolma, il Centre for Palaeogenetics, dove al momento è conservato.

Sulla pagina Twitter del centro specializzato nello studio del Dna delle specie estinte, i ricercatori specificano che “è necessario più sequenziamento!” per capire di che animale effettivamente si tratti.L’esemplare è stato trovato nei pressi del fiume Indigirka e ora stanno continuando ad analizzarlo 4 scienziati, Dave Stanton, Pontus Skoglund, Love Dalén e Anders Bergström.

Qualora si scoprisse che si tratta di un cane, sarebbe il più antico mai rinvenuto. Mentre se dovesse presentare Dna endogeno come lupo-cane, questa scoperta sarebbe davvero importante per ricostruire la storia genetica dei suoi discendenti.

A giugno, sempre in Siberia, era stata ritrovata la testa di un lupo gigante vissuto 40mila anni fa deceduto tra i 2 e i 4 anni d’età e nello stesso sito dove era sepolto il cranio, è stato scoperto anche un cucciolo di leone delle caverne in perfetto stato di conservazione. Periodo fortunato per i ricercatori siberiani! greenme

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina