Parigi, studentessa napoletana di 20 anni muore cadendo dal decimo piano

in Esteri

È morta ieri sera a Parigi, dopo essere caduta nel pomeriggio in modo accidentale dalla finestra della sua abitazione, una studentessa napoletana Niva Congedo, di 20 anni, che da settembre frequentava il terzo anno della facoltà di diritto italo-francese alla Sorbona. Lo ha riferito all’Ansa il legale della famiglia, avvocato Luigi Trapani. L’incidente, sul quale sono in corso indagini della polizia, è avvenuto alle 13.30 nell’abitazione della ragazza a boulevard Jourdan, nel XIV arrondissement della capitale francese, poco lontano da Montparnasse. I familiari hanno parlato di «tragico incidente», mentre secondo le indiscrezioni trapelate dalla Gendarmeria potrebbe essersi trattato di un suicidio.

I soccorsi

Caduta dal decimo piano, la ragazza, nata e cresciuta a Posillipo, ha riportato gravi ferite ed è deceduta qualche ora più tardi all’ospedale della Pitie’-Salpetriere dove era stata subito trasportata. I servizi del Consolato generale d’Italia a Parigi seguono da vicino la vicenda, assistendo i familiari – arrivati già nella serata di ieri da Napoli – per tutti gli sviluppi della vicenda. Corriere