Torino: incappucciati aggrediscono studenti di destra. Solidarietà di FDI e Gioventù Nazionale.

in Politica

”Ieri sera, al termine del consueto orario di apertura, due nostri militanti sono stati violentemente aggrediti sotto casa di uno di questi, da una quindicina di incappucciati riconducibili ai centri sociali torinesi. Uno dei due aggrediti è ancora ricoverato all’Ospedale Martini, dove sono in corso ulteriori accertamenti, avendo riportato una frattura nasale. L’altro è stato da poco dimesso con 5 giorni di prognosi.

Particolarmente grave la modalità dell’aggressione: sono stati pedinati all’uscita dalla sede e raggiunti sotto casa di uno dei due, dove è partita l’aggressione con calci, pugni e spray al peperoncino. Ad uno dei due, al termine del pestaggio, sono stati spaccati gli occhiali da vista.

Come Aliud, denunciamo la crescente tensione nel quartiere San Paolo di Torino, alimentata dalla manifestazione promossa da CSOA Gabrio e Studenti Indipendenti, non a caso, sia prima che dopo la manifestazione, la nostra sede è stata oggetto di scritte, minacce, così come i muri di tutto il quartiere possono dimostrare.

Ancora una volta, la violenza verbale si è tramutata in violenza fisica, con il silenzio complice del Comune di Torino, che da anni coccola e protegge l’illegalità dei centri sociali. Questa volta, gli stessi soggetti tutelati dalle istituzioni comunali conniventi, hanno pensato di intimidire i nostri militanti con una metodologia mafiosa: pedinamento, pestaggio e intimidazione.

Ci aspettiamo l’unanime condanna e presa di distanza del mondo politico torinese dagli aggressori dei centri sociali, come Aliud continueremo con il triplo dell’impeto la nostra battaglia a tutela del quartiere e dei nostri progetti studenteschi. Quest’aggressione è l’ennesimo segno della frustrazione palese di chi, essendo ormai ai margini della società, necessita dell’utilizzo di metodologie mafiose per far sentire la propria voce”.

Con questo comunicato affidato a Facebook, i militanti di Aliud, realtà facente parte di Casaggì – Destra Identitaria, hanno reso noto oggi, l’aggressione “antifascista” subita da alcuni appartenenti alla loro sigla.

Una violenza inaudita, perpetrata su due giovani che hanno come unica colpa quella di fare politica dalla parte che il sistema censorio- buonista dei salotti radical chic, considera “sbagliata”.

Fratelli d’Italia: inaccettabile aggressione. Si attivi subito Lamorgese.

“Inaccettabile aggressione a Torino nei confronti di due studenti di destra da parte di un branco di vigliacchi estremisti di sinistra. Gravissime le modalità di esecuzione del pestaggio, avvenuto in gruppo con i volti coperti e utilizzando oggetti atti ad arrecare gravi lesioni. Quanto accaduto dimostra come l’estrema sinistra in Italia e nelle Università si senta in diritto violare ogni legge, sfruttando l’impunità garantita dal clima di omertà che ha sempre protetto i finti rivoluzionari di sinistra. Tutta la sua solidarietà ai ragazzi aggrediti e all’organizzazione Aliud con l’auspicio che il ministro dell’Interno Lamorgese intenda attivarsi immediatamente per individuare e punire i responsabili”. Lo ha dichiarato il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma.

Gioventù Nazionale: solidarietà agli studenti

“Esprimo la mia piena solidarietà ai ragazzi brutalmente picchiati dai soliti noti dei centri sociali. Condanno, senza e senza ma, qualsiasi atto di violenza. Le idee non verranno fermate da questi atti intimidatori. ”

la voce del patriota

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina