La contesa dei giovani talenti del calcio tra il Marocco e l’Olanda

in Editoriale/Sport
Il giovane M. Ihattaren

Di Ahmed Ouagandar

Ormai e’ polemica tra la federazione calcistica olandese e quella marocchina per quanto riguarda la scelta dei giovani calciatori marocchini-olandesi.

L’ex calciatore internazionale Ruud Gullit ha affermato che la Federcalcio olandese (KNVB) dovrebbe riconsiderare i suoi piani di investimento su calciatori olandesi con cittadinanza marocchina. Il fuori classe olandese è sbalordito dal numero di calciatori marocchini-olandesi, che preferiscono rappresentare la nazionale di calcio marocchina anziché quella dei Paesi Bassi.

Tradizionalmente, la doppia cittadinanza crea problemi di decisione per un calciatore, che si trova ad affrontare il dilemma di scegliere tra due squadre nazionali. È il caso del giovanissimo (17 anni) calciatore internazionale Mohammed Ihattaren, che fino a qualche giorni fa non aveva ancora deciso se rappresentare il Marocco o l’Olanda. Entrambe le squadre nazionali dei due paesi hanno cercando di convincere il giovane prodigio del calcio ad unirsi a loro.

Ruud Gullit ritiene che sia inutile investire su calciatori marocchini-olandesi nel caso in cui Mohammed Ihattaren scelga di giocare per la nazionale del Marocco.”Non ha senso se ciò accada di nuovo”, ha detto in uno spettacolo televisivo sportivo trasmesso su Ziggo Sport Voetbal. Gullit è infastidito dal numero di calciatori d’origine marocchina, che hanno deciso di giocare per la squadra nazionale del paese d’origine dei loro genitori al posto di quella dell’Olanda.

La federazione calcistica olandese non è riuscita a convincere molti di questi calciatori a rappresentare la squadra degli Orange. L’elenco è lungo e include Oussama Idrissi, Hakim Ziyech e due fratelli Nordin e Sofyan Amrabat. La decisione dei calciatori marocchini-olandesi di fare parte della nazionale marocchina ha fatto arrabbiare molte persone in Olanda.

Qualche giorni fa, l’allenatore della nazionale olandese Ronald Koeman ha accusato i sopramenzionati calciatori , come Ziyech, Noussair Mazraoui e Idrissi, di aver ricevuto tangenti dalla federazione Marocchina. Riferendosi alla giovane promessa Mohammed Inhattaren, Koeman ha aggiunto che “se ai giocatori venisse data una grossa somma dai dirigenti marocchini, i loro omologhi olandesi non potrebbero fare di meglio e cosi diventa difficile convincerli a giocare per le nostre squadre. “

Per quando riguarda l’accusa delle tangenti, Hakim Ziyech ha confutato le affermazioni Koeman, dicendo che “le persone inventano le cose più folli”. E ha aggiunto “Non ho ricevuto denaro per giocare con la squadra nazionale marocchina e lo stesso vale per Nossair Mazraoui e Oussama Idrissi”,.

Proprio il 3 novembre scorso e’ giunta la notizia ufficiale che Mohammed Ihattaren ha finalmente deciso di giocare per l’olanda. Il calciatore marocchino-olandese ha detto che ha impiegato del tempo per discuterne con la sua famiglia prima di prendere una decisione.

E’ dall’inizio di quest’anno che la Federazione calcistica del Marocco ha intensificato gli sforzi per convincere il giovane calciatore a raggiungere la nazionale nordafricana. Il nuovo allenatore dei Leoni dell’Atlante Vahid Halilhodzic ha tentato di convincere M. Ihattaren a scegliere la squadra marocchina a causa delle sue spettacolari prestazioni professionali con il suo club olandese PSV Eindhoven. L’allenatore appena nominato aveva anche inserito il centrocampista attaccante nella sua lista di giocatori preselezionati per le partite amichevoli dello scorso settembre

Tuttavia, il talento 17enne ha ritenuto che fosse meglio che continuasse a rappresentare gli “Orange”. “Ho giocato per l’Olanda negli under 14 e ho vinto il campionato europeo con la squadra Under 17 con gli Orange. È bello poter continuare. “Il coach della squadra nazionale olandese Ronald Koeman ha espresso soddisfazione per aver vinto la gara su Ihattaren.

“Mo ( sta per Mohammed) è un giocatore molto giovane con un forte potenziale di sviluppo.” “Mantenere quel tipo di talento nel calcio olandese è una buona cosa”, ha aggiunto. Koeman, in diverse interviste, aveva anche affermato che farà tutto il possibile per convincere il calciatore a rappresentare il suo paese. Attualmente Ihattaren gioca nel club del PSV Eindhoven come centrocampista attaccante.

Ultime da Editoriale

Vai a Inizio pagina