FIFA: le qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022 e la Coppa d’Asia del 2023 non si giocheranno in Iraq Le manifestazioni antigovernative suscitano timori per la sicurezza

in Sport
Iraq

La FIFA ha dichiarato di aver valutato “l’attuale situazione della sicurezza in Iraq” e ha informato la federazione locale che le prossime partite “devono essere giocate su un terreno neutrale”.

“Martedì sera la FIFA ci ha informato che dobbiamo scegliere un nuovo posto, un’alternativa fuori dall’Iraq, per la partita programmata con l’Iran entro mercoledì”, ha detto il vice capo della federazione irachena di calcio.
La federazione irachena ha ricevuto una lettera formale dalla FIFA e sta valutando la questione.

L’Iraq avrebbe dovuto giocare le due partite a Bassora  contro l’Iran, il prossimo 14 novembre e, con il Bahrain il prossimo 19 novembre, ma nella città portuale meridionale le manifestazioni antigovernative non si arrestano.

Redazione

 

Ultime da Sport

Vai a Inizio pagina