Luca Sacchi, conferenza stampa del padre del ragazzo ucciso: «Vicenda raccontata in modo non corretto»

in Cronaca/Roma
Luca Sacchi

«Ad oggi non è ancora stato dato il nulla osta per i funerali di Luca, ma abbiamo deciso di incontrare i giornalisti per correggere il tiro sulla dinamica della vicenda e chiarire alcuni aspetti raccontati in modo non corretto». Così l’avvocato Paolo Salice, legale della famiglia Sacchi presente alla conferenza stampa della famiglia di Luca, 24 anni, ucciso a Roma con un colpo di pistola alla testa nel quartiere Appio Latino. Gli avvocati assunti dai parenti del ragazzo hanno già chiarito che non difenderanno Anastasiya Kylemnyk, la fidanzata del personal trainer: «Farlo sarebbe impossibile a livello morale». La ragazza sarà nuovamente interrogata per capire il suo ruolo nella vicenda. I due ragazzi 21enni accusati dell’omicidio, Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, sono in carcere e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Gli inquirenti intanto continuano a lavorare sui tabulati telefonici: l’obiettivo è chiarire tra chi siano intercorse le comunicazioni nella trattativa per l’acquisto della droga la sera del 23 ottobre. romacorriere.it

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina