Farmaco anti ulcera Omeprazolo ritirato dalle farmacie, i lotti interessati

in Salute

L’Agenzia italiana del farmaco, ha disposto l’immediato ritiro da tutte le farmacie italiane di alcuni i lotti del farmaco generico Omeprazolo Sandoz a seguito di segnalazione della stesa ditta produttrice che ha riscontrato la presenza di precipitato in alcuni campioni esaminati in laboratorio.

L’Aifa, l’ Agenzia italiana del farmaco, ha disposto l’immediato ritiro da tutte le farmacie italiane di alcuni i lotti del farmaco generico Omeprazolo Sandoz. Si tratta di un farmaco equivalente utilizzato come anti-ulcera, ma anche per esofagite, gastrite e sclerodermia. Nel dettaglio il richiamo riguarda 5 lotti del Omeprazolo Sandoz BV*INF 5FL  con autorizzazione  AIC 038187023 della ditta Sandoz Spa. Il richiamo è stato disposto a seguito di segnalazione della stesa ditta produttrice dopo alcun controlli e test interni. Il provvedimento di richiamo del farmaco, come spiega Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, infatti si è reso necessario a seguito comunicazione della ditta Sandoz concernente la presenza di precipitato in due lotti della suddetta specialità medicinale.

I lotti interessati dal provvedimento di richiamo sono cinque:  HX7523 con scadenza 10-2019, JC5162 con scadenza 10-2019, JC5166 con scadenza 11-2019, JU1484 con scadenza 1-2021 e in ultimo JU1485 con scadenza 1-2021. Come sempre in questi casi, il Nucleo Carabinieri AIFA del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute  è stato informato ed è invitato a procedere con gli adempimenti necessari per la verifica del ritiro avviato dalla ditta.

L’Omeprazolo appartiene alla classe dei farmaci detti “inibitori della pompa protonica”. La sua azione si fonda sulla riduzione e regolazione della produzione di succhi acidi nello stomaco. Per usto è usato nel combattere disturbi caratterizzati dall’eccessiva produzione di acidi da parte dell’apparato gastrico come ulcere e reflusso gastro-esofageo.fanpage.it

 

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina