Anne-Sophie Monsinay ed Eva Janadin due donne imam a Parigi conducono la prima preghiera islamica mista

in Opinione

 

di Ahmed Ouagandar

La partecipazione alla preghiera era di entrambi i sessi.

Sabato 7 settembre, due donne imam hanno condotto una preghiera musulmana, radunando uomini e donne. Questa è stata la prima preghiera guidata da una donna e che ha coinvolto entrambi i sessi, in Francia.

“Questo momento è importante per l’Islam in Francia perché questa preghiera garantisce l’uguaglianza di genere nell’Islam”, ha affermato Eva Janadin, una delle due donne imam nel suo discorso di apertura.

La stanza in cui si era tenuta la preghiera era piena di partecipanti di entrambi i sessi. I sermoni sono stati dati in francese con traduzioni di alcune espressioni arabe.

Mentre alcune delle donne presenti indossavano un copricapo, altre, tra cui le due imam, hanno scelto di non coprirsi la testa. Le due donne imam indossavano abiti non tradizionali, una di loro indossava jeans.

Le due imam, Eva Janadin e Anne-Sophie Monsinay, si sono entrambe convertite all’Islam anni fa. L due donne vogliono esprimere la loro visione di un Islam “progressista” e “illuminato” in atti concreti. “Oggi, con questa prima preghiera, la nostra visione si materializza”, ha detto Anne-Sophie Monsinay.

Le due donne sperano di fornire uno “spazio di dialogo libero da qualsiasi pressione della comunità o della famiglia”, perché comprendono che “molti musulmani hanno un bisogno vitale di emancipazione e liberazione”.

“È possibile sviluppare un modello alternativo per contrastare l’islamismo e il conservatorismo”, ha affermato Eva Janadin.

 

Ultime da Opinione

Vai a Inizio pagina