Pakistan: dal Kashmir migliaia di persone marciano verso la frontiera

in Esteri

Migliaia di persone nel Kashmir, il territorio controllato dai pakistani, hanno iniziato a marciare verso la linea altamente militarizzata che divide il territorio tra il Pakistan e l’India, per protestare contro il blocco nel Kashmir che è amministrato dall’India.

Il leader del Fronte di liberazione del Jammu-Kashmir, Toqeer Gillani,  ha detto che il gruppo attraverserà la frontiera vicino a Chakoti, di aver trascorso la notte a metà strada e domani riprenderanno il loro viaggio a piedi.

L’ufficiale di polizia Arshad Naqvi ha detto che a causa di problemi di sicurezza, a nessuno sarà  permesso  raggiungere la linea di controllo.

Nel frattempo, il Primo Ministro Imran Khan ha avvertito i manifestanti di non attraversare la linea, su un  Twitter affermando che ciò sosterrebbe la “narrativa indiana”.

L’India incolpa il Pakistan per la militanza nel Kashmir controllato dagli indiani.

Redazione

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina