Matares

Rachid Benhadj Premio del CIR Ambasciatore di Umanità

in Cultura/Diritti Umani/Eventi
Matares

Sabato 21 settembre alle ore 19:15 in anteprima esclusiva il film Matares del regista Rachid Benhadj presso il Circolo Canottieri in Roma. Al termine del film per l’occasione sarà consegnato al regista algerino il Premio del CIR Ambasciatore di Umanità da sempre in prima linea nelle battaglie per i diritti umani e contro le discriminazioni.

Rachid Benadj si è diplomato in regia alla Scuola di Cinema di Parigi nel 1975. Ha lavorato a lungo in Francia e per la televisione algerina realizzando numerosi lungometraggi, che hanno ricevuto premi nei principali festival internazionali. Nel mese di Luglio 2019 Rachid Benadj ha ricevuto il Premio Speciale Averroè  presso il  Centro Alti Studi Averroè dal Presidente Souad Sbai .

Matares è un film che racconta la toccante storia di Mona, una bambina ivoriana che fugge dal suo paese con la madre per raggiungere il padre in Italia. Tra l’inferno della Costa d’Avorio e la terra promessa, l’Italia, Mona deve passare per l’Algeria e lì trovare i soldi sufficienti a pagare il trafficante che le permetterà di arrivare a destinazione. E lo fa vendendo fiori ai turisti di Matares, una città costiera algerina rinomata per le sue rovine romane. Mona non è la sola, anche Said, un bambino algerino, cerca fortuna con la stessa attività e per questo si trovano a scontrarsi. Ben presto il loro animo puro li porterà a diventare amici nonostante il contesto crudele e meschino.

Redazione

Ultime da Cultura

Vai a Inizio pagina