Renzi lascia il Pd

in Politica

Ieri sera una telefonata al premier Giuseppe Conte, oltre che ai presidenti delle Camere, per preannunciargli la nascita di nuovi gruppi parlamentari.

In un post su Facebook spiega: «Ho deciso di lasciare il Pd e di costruire insieme ad altri una Casa nuova per fare politica in modo diverso. Dopo sette anni di fuoco amico penso si debba prendere atto che i nostri valori, le nostre idee, i nostri sogni non possono essere tutti i giorni oggetto di litigi interni. La vittoria che abbiamo ottenuto in Parlamento contro il populismo e Salvini è stata importante per salvare l’Italia, ma non basta. Adesso si tratta di costruire una Casa giovane, innovativa, femminista, dove si lancino idee e proposte per l’Italia e per la nostra Europa».

Sarà presentato alla Leopolda il nuovo simbolo per  il primo impegno elettorale alle Politiche, «sperando che siano nel 2023», e le Europee 2024.

la Redazione

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina