Milano: ferito un militare con un taglierino al grido di “Allah Akbar”

in Cronaca

Un soldato di 34 anni è stato ferito alla gola e alla schiena con due colpi di forbici davanti alla stazione Centrale di Milano. L’aggressore, il 23enne yemenita Mahamad Fathe, irregolare in Italia, è stato fermato poco dopo dai carabinieri. Mentre veniva bloccato ha urlato “Allah akbar”. Gli inquirenti sono al lavoro per capire se l’aggressione sia o meno di matrice terroristica. L’uomo è stato arrestato per lesioni e violenza a pubblico ufficiale.Lo straniero ha sorpreso il soldato alla spalle colpendolo alla gola e alla schiena e provandogli ferite lievi. In quella fase non ha detto niente. Poi, mentre veniva disarmato, ha urlato “Allah akbar”. tgcom24

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina