IL NUOVO PIANETA CON ACQUA ALLO STATO LIQUIDO

in Ambiente

Nel 2015  dal telescopio spaziale Kepler della Nasa  fu   scoperto un  nuovo pianeta il K2-18 b   una delle cosiddette super-Terre, ossia  uno dei centinaia di pianeti con una massa,  che si trovano tra la Terra e Nettuno.  Il pianeta che dista 110 milioni di anni luce dalla Terra in direzione della costellazione del Leone    è l’unico pianeta esterno al Sistema Solare che si  trova alla distanza giusta dalla sua stella per avere temperature che  permetta all’acqua di essere allo stato liquido e, forse, per poter ospitare forme di vita.  Ad oggi sono stati rilevati oltre 4.000 pianeti extrasolari ma non sappiamo molto sulla loro composizione e natura.

Secondo quanto riportato dalla rivista di Nature  Astronomy la scoperta è  stata effettuta dl gruppo dell’University College di Londra di cui fanno parte Angelos Tsiaras, l’italiana Giovanna Tinetti e Ingo Waldmann.  Waldmann è convinto che “questa sia la prima scoperta di molti pianeti potenzialmente abitabili. Questo non solo perché le super-Terre come K2-18 b sono i pianeti più comuni nella nostra galassia, ma anche perché le nane rosse sono le stelle più numerose”. Protagonisti della nuova caccia ai pianeti potenzialmente abitabili che si è appena aperta sanno i futuri telescopi spaziali, come il James Webb di Nasa, Esa e agenzia spaziale canadese Csa, e la missione Ariel dell’Esa.

C.N.

Ultime da Ambiente

Vai a Inizio pagina